I portali sono costruiti con travi stabilizzate su cui vengono montate le guide di scorrimento dei carrelli per il movimento lungo l'asse orizzontale mentre i movimenti trasversali e verticali sono assicurati da profili in alluminio collegati mediante guide con pattini a ricircolo di sfere.
Sull'asse verticale sono montati gli organi di presa che possono presentare diverse possibilità di movimentazione, secondo le esigenze del cliente: basculanti, fisse, con rotazione.
Le soluzioni di movimentazione sono a due o a tre assi a seconda dell'applicazione ed avvengono mediante motori brushless con relativi azionamenti: le quote inserite tramite autoapprendimento dall'operatore consentono una facile impostazione del percorso di lavoro.
La programmazione è affidata a controlli numerici o a PLC interfacciati con le schede di controllo assi, così da gestire oltre che l'insieme delle posizioni di lavoro anche la logica della movimentazione e l'interfacciamento con i restanti componenti dell'impianto automatizzato.
Pallet di carico - scarico, giostre di accumulo, stazioni di controllo in process e post process fanno parte delle possibili configurazioni che il sistema può controllare.

Galleria Prodotto